come far funzionare al meglio il Mac

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questa piccola guida ti spiegherò come far funzionare al meglio il tuo nuovo Mac. Questa guida si rivolge infatti a coloro che sono nuovi al mondo Mac e vogliono qualche dritta su come gestire il nuovo computer.

Prendi possesso del tuo Mac

In fase di attivazione crea il tuo ID Apple (o usa il tuo se ne hai già uno) e imposta una password utente seria (12345678 non è una password seria). Queste due password devono essere diverse e devi saperle a memoria. Devi! Non è una opzione, mi raccomando.

Dagli un nome

Lo so, può sembrare un po’ strano, ma ti assicuro che questa usanza ti pone nel giusto mindset. Il tuo Mac non è un elettrodomestico qualsiasi, custodirà i tuoi documenti, i tuoi dati, sarà una tua estensione innumerevoli volte.
Trattalo con cura e identificalo con un nome che inserirai in Preferenze di sistema / Condivisione così da essere sempre riconoscibile in una rete locale e fare una bella figura.

Delega la gestione delle altre password

Il Mac integra uno strumento chiamato Portachiavi che ti permette di archiviare tutte le tue password e i tuoi dati in modo sicuro. Ricordando la tua password utente (una delle due da sapere assolutamente, come detto sopra) potrai sempre consultarle e il sistema te le proporrà in modo automatico al momento giusto.
Se vuoi anche un archivio ulteriore per sicurezza, puoi usare mSecure, ma devi compilartelo tu separatamente.

Installa il software necessario

Office lo trovi nel Mac App Store, il negozio di app preinstallato sul tuo Mac. Altri software probabilmente dovrai scaricarli da Internet e attivarli con la tua licenza direttamente in app. Il Mac ha un sacco di software preinstallato, ti consiglio di aggiungere AppCleaner e The Unarchiver. Se utilizzi un Cloud (Dropbox, Google Drive, ecc) troverai il client per Mac sul sito del servizio.

Installa l’antivirus solo se necessario

Su Mac il problema virus non esiste, al limite si possono prendere dei malware (software spia o che modificano il comportamento di alcuni programmi). Tuttavia la legge prevede l’utilizzo di Antivirus a pagamento nel caso il vostro computer sia utilizzato per lavoro e contenga dati sensibili dei clienti. Malwarebytes Premium può essere una buona opzione in questo caso. Se invece non sei obbligato a una opzione a pagamento puoi installare lo stesso ma in versione free, che funziona solo alla bisogna su tuo comando se dovessi fare manutenzione.

Imposta un backup

Il tuo Mac è in grado di effettuare un backup dei tuoi documenti su un disco esterno in modo da permetterti un recupero dei tuoi dati nel caso si verifichi un problema. Anche questo è far funzionare al meglio il Mac. Ok, ti serve un disco esterno da dedicare a questa cosa, ma ne vale la pena. Dammi retta, impostalo (per saperne di più) e fagli fare un backup regolare, un giorno mi ringrazierai.

Non spegnerlo

I Mac sono fatti per stare sempre accesi, anche quando non li stai usando, in quei momenti vanno in una modalità chiamata Stop che taglia l’80% dei consumi ma mantiene il computer pronto e gli consente di fare backup e altri importanti operazioni di manutenzione automatica. Per mettere un portatile in stop basta chiuderlo. Per i Mac da scrivania trovi la modalità Stop in alto a a sinistra nel menu Apple. Spegnilo solo se non lo usi per giorni.

Esegui la manutenzione solo se necessario

Se lasci acceso il tuo Mac, fa manutenzione in automatico e teoricamente non dovresti aver bisogno di metterci mai le mani. Lascia perdere software di pulizia e cose del genere, non è un PC Windows, non serve a niente quella roba su Mac. Se dovessi aver qualche strano problema leggi questa guida su come fare manutenzione. Con poco dovresti risolvere, altrimenti rivolgiti in Apple Store o chiedi ad amici più esperti.

Prenditi cura della batteria

Se il tuo Mac ha una batteria sfruttala! Non lasciarlo scaricare del tutto e non tenerlo sempre carico al massimo, fallo scaricare e ricaricare. Se non lo usi per un po’ di giorni puoi spegnerlo, meglio se con batteria intorno al 50%. Qui trovi tutti i dettagli.

Conclusioni

Abbiamo visto nove punti che rendono questa piccola guida molto completa. Ti ho segnalato alcuni articoli che approfondiscono i temi più importanti, per far funzionare al meglio il tuo Mac. Spero di esserti stato utile.

Se vuoi sapere tutto, ma proprio tutto, sul Mac leggiti questo approfondimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.