Dare un nome al Mac

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo articolo un po’ frivolo ti parlo della vecchia usanza di dare un nome al Mac che si è appena acquistato. Non scrivo questo articolo perché sono vecchio, è solo una tua impressione. 😅

Quando c’erano i dinosauri…

Quando mi sono avvicinato per la prima volta al mondo Mac, mi sono reso conto del fatto che gli utenti Mac trattavano il proprio computer in modo diverso rispetto a chi aveva un PC: non lo consideravano alla stregua di un elettrodomestico, ma piuttosto un ospite speciale che entrava a far parte della famiglia, un nuovo compagno di avventure.

Un esempio di questa differenza? Per esempio gli davano un nome.
Nessuno si sarebbe mai sognato di dare un nome al proprio PC, magari assemblato, invece molti utenti Mac lo facevano.

Una strana usanza

C’era questa usanza di cercare di pensare a un nome che fosse di buon auspicio per il Mac appena arrivato, e che lo avrebbe accompagnato per tutta la sua vita operativa come una specie di identità, qualcosa da pensare al momento cruciale dell’unboxing (da sempre al centro delle attenzioni di Apple a un livello quasi maniacale).

Più utile oggi che ieri

A quel tempo il “nome del computer” si traduceva poi nel semplice nome dato al disco rigido, una operazione quasi istantanea su Mac, ma che non portava alcun vantaggio pratico, era solo un vezzo estetico che tradiva un modo diverso di vedere e vivere quell’oggetto.

Oggi invece non è più così: il nome del computer è diventato più utile di quanto non fosse allora, perché oggi ci sono le reti di computer e rendere le varie macchine connesse più riconoscibili è chiaramente un vantaggio.

Qualcosa che sta svanendo

Nonostante oggi sia più utile, questa usanza è poco diffusa e mi sembra che si stia perdendo. Forse perché i Mac sono molto più diffusi e l’acquisto di un computer è qualcosa di normale, quasi banale rispetto all’acquisto di un personal computer negli anni 80-90. Forse si è persa un po’ di magia.

Conclusioni

Ti ho raccontato di questa abitudine di dare un nome al Mac perché mi è sempre piaciuta, non trovi che sia una bella cosa?
Io credo che sia un peccato perdere questa abitudine. Credo che se sei un utente Mac, invece di tenerti un computer anonimo che si chiama semplicemente “iMac di” – Tuo Nome – potresti inventarti qualcosa di più originale, per sentire quel Mac più tuo e darlo meno per scontato. Spero di non essere rimasto l’unico a farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.