A cosa serve Apple Watch

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo approfondimento ti spiegherò a cosa serve Apple Watch.

Apple Watch è un prodotto relativamente nuovo e quindi spesso le persone mi chiedono “A cosa serve?”.

Probabilmente la risposta migliore a questa domanda è un elenco di azioni che le persone possano immaginare nella loro vita.
Vediamo quindi qualche esempio pratico di come Apple Watch può offrire funzioni altrimenti non disponibili e rendere più comoda la vostra vita digitale.

A COSA SERVE APPLE WATCH

  • A mettere il telefono a distanza
    Pur richiedendo un iPhone (6S o superiore) come riferimento, il primo e più banale vantaggio sarà la possibilità di aver gran parte delle funzioni di iPhone senza dover avere sempre il telefono in mano. Ne guadagna immediatamente l’autonomia dello smartphone e probabilmente anche la salute.
  • A monitorare l’attività fisica
    Apple Watch integra i migliori sensori in grado di monitorare in modo accurato buona parte dei tipi di allenamento (Ma rimane non affidabile per alcuni allenamenti ad alta intensità come il Crossfit, per cui è necessaria una fascia toracica).
    Il cardiofrequenzimetro ottico è cruciale nell’offrire dati più accurati rispetto a quanto potrebbe fare il solo iPhone, in questo caso il vantaggio nell’uso dello smartwatch è enorme.
    La Serie 2 di Apple Watch è adatta anche all’utilizzo in piscina e quindi integra specifici programmi di analisi del movimento in piscina per un monitoraggio molto accurato.
    La Serie 4 integra anche un cardiofrequenzimetro elettrico in grado di effettuare un completo ECG che si è già rivelato molto accurato e utile.
    La possibilità di avere sempre al polso i grafici giornalieri semplificati dell’attività fisica (ore in piedi, calorie bruciate e tempo di allenamento) sorprendentemente sono un forte incentivo a muoversi, a vantaggio della salute.
  • Controllare i battiti
    Apple Watch integra un cardiofrequenzimetro che ci permette di conoscere i battiti in qualsiasi momento e tiene un grafico della nostra attività durante tutto il giorno. Inoltre segnala eventuali anomalie rilevate. Sono già noti diversi casi di persone che hanno scoperto, proprio grazie a questa funzione, di aver bisogno di un medico e si sono salvati da patologie potenzialmente molto pericolose. Di nuovo un vantaggio per la salute. Anche in questo caso iPhone non può fare nulla di paragonabile.
  • Filtrare le notifiche
    Le notifiche possono essere un grosso fastidio, per questo l’applicazione delle impostazioni di Apple Watch permette di scegliere quali applicazioni avranno la possibilità di mandare le notifiche all’orologio e quali no. In questo modo si crea una gerarchia tra le notifiche e possiamo non perdercene nessuna senza essere scocciati al polso da quelle meno importanti. Che comodità.
  • Fare sport con musica senza telefono
    Potete caricare musica su Apple Watch per ascoltarla su cuffie o speaker bluetooth senza avere con voi il telefono. Inoltre se siete sotto una rete WiFi a cui ha avuto accesso in passato il vostro iPhone, il vostro Apple Watch ci si collegherà automaticamente permettendovi di ricevere messaggi e notifiche.
    Ma non basta, i sensori per il fitness funzionano anche in assenza del telefono (nella serie 2 anche il GPS).
  • Telefonare senza telefono
    Se hai Apple Watch LTE puoi lasciare il telefono a casa e fare quasi tutto dal tuo Apple Watch, telefonate incluse (per il momento solo son la eSIM Vodaone).
  • Parlare con Siri
    L’assistente vocale non brilla per intelligenza ma può essere davvero utile perché è in grado di agire in quasi ogni ambito delle applicazioni preinstallate su iPhone (la versione Apple Watch non supporta ancora le app di terzi), il tutto con la voce, direttamente al polso, dicendo: “Hey Siri!” Ha dei limiti con i comandi di app di terzi installate.
  • Tenere le comunicazioni a portata di mano
    Potete raggiungere tutta la vostra rubrica o rispondere a ogni chiamata in arrivo. Molto comodo per una chiamata in cuffia o per una risposta al volo. E se vi arriva una chiamata nel momento sbagliato, è sufficiente coprire con la mano il display dell’orologio per silenziarla.
    Su Apple Watch arrivano tutte le notifiche dei messaggi ricevuti (solo se le volete) e potrete sempre rispondere (sì, anche sul preistorico Whatsapp) dettando, con una emoji, con un messaggio predefinito o (dovete solo attivare la tastiera inglese) scrivendo con un dito.
    Non è molto comodo, ma è utile.
  • Telecomandare casa e Apple TV
    Apple Watch è anche in grado di sostituire completamente il telecomando di AppleTV (basta associarlo aprendo l’app Remote) e controllare gli scenari e i singoli dispositivi (tapparelle, serrature, luci, irrigatori ecc) compatibili e collegati all’app Casa. Anche la domotica è a portata di polso.
    Il vantaggio è ancora una volta il fatto che il telecomando lo stiamo indossando.
  • Autenticarvi con il Mac
    Se avete macOS Sierra o superiori e un Mac recente, in Preferenze di Sistema/ Sicurezza e Privacy potete attivare l’opzione di sblocco automatico con Apple Watch. Ogni volta che aprirete il vostro portatile, sveglierete il Mac fisso dallo stop, o interromperete il salvaschermo, invece di inserire la password vi troverete direttamente il Mac sbloccato (a patto che Apple Watch sia al vostro polso, sbloccato (e ovviamente associato allo stesso AppleID).
    Nel caso sia necessario autenticarsi, ad esempio per modificare delle preferenze di sistema, vi verrà mandata una notifica al polso e basterà cliccare due volte il tasto laterale per autorizzarle.
  • Effettuare pagamenti con Apple Pay
    Possiamo pagare avvicinando il polso alla cassa dopo aver premuto due volte il tasto laterale.
  • Controllare la musica, anche senza iPhone.
    AppleWatch può essere un ottimo telecomando per controllare la riproduzione della musica da iPhone (diretta o verso altoparlanti Airplay o AirPods), ma può anche contenere al suo interno dei brani sincronizzati da iTunes e riprodurli direttamente in cuffia bluetooth se siamo usciti senza il telefono.
  • Gestire la lista della spesa
    Anche con Apple Watch si conferma l’importanza delle applicazioni di terzi, infatti con BuyMeAPie potete creare, compilare e spuntare la vostra lista della spesa, sincronizzata con chi volete, anche dal polso.
  • Monitorare il sonno
    Autosleep è la migliore app per monitorare il sonno direttamente sullo smartwatch.
    Nota: Come è possibile indossare Apple Watch sia di giorno sia di notte? La velocità di ricarica è tale che basta metterlo sulla base di ricarica durante i pasti per azzerare il problema.
    In realtà il monitoraggio del sonno dovrebbe arrivare nativo in uno dei prossimi aggiornamenti, per ora ringraziamo gli sviluppatori.
  • Registrare quello che si mangia e si beve
    La comodità di avere al polso un diario alimentare è un grande vantaggio per tutti coloro che sono a dieta controllata.
  • Orientarsi se ti sei perso
    Oltre alle mappe e il GPS, dalla Serie 5 integra anche una bussola!
  • Chiamare i soccorsi, se cadi (automaticamente) o se sei in pericolo (tenendo premuto il tasto laterale).

Vi segnalo anche un articolo che ho scritto sulle migliori app per Apple Watch da installare per ampliarne le funzionalità, dateci una occhiata!
Sono sicuro di essermi dimenticato un sacco di cose, le funzioni sono tantissime. Però ormai dovreste aver capito a cosa serve Apple Watch.

Un consiglio pratico per chi ha Apple Watch:
Per comodità tenete le app che usate più spesso nel Dock che si apre premendo il tasto laterale, potete specificarle nell’app Watch.

RIASSUMENDO

Pro:

  • Integrazione con tutti i servizi e le applicazioni di Apple.
  • Alcune funzioni sono esclusive.
  • L’autonomia del telefono ne giova parecchio.
  • Le notifiche danno meno noia.
  • È più difficile perdere una chiamata o un messaggio importante.
  • Gamification dell’attività fisica.

Contro:

  • Richiede un iPhone 6S o superiore per l’attivazione e la gestione (no iPad, no Mac).
  • Il prezzo degli accessori originali.

CONCLUSIONI

Abbiamo visto che a cosa serve AppleWatch: è utile, comodo, e integra funzioni che ci spronano e ci aiutano ad avere una vita più sana. Non è perfetto, ha ancora molto da migliorare, ma può darvi qualcosa che nessun altro prodotto Apple vi offre.

Se vuoi saperne di più consulta l’articolo su tutto quello che devi sapere su Apple Watch.
Per altre informazioni puoi consultare il sito di Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.