Manutenzione di base su Mac su Yosemite e precedenti

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questa guida ti spiegherò come fare manutenzione di base su Mac su Yosemite e precedenti.

Se cerchi una guida su come fare manutenzione approfondita sul Mac clicca qui.

PREMESSE

Nota: Questa è una guida molto vecchia che ha senso solo se state utilizzando come sistema operativo OSX Yosemite o precedenti. Come scopro che sistema operativo è installato sul mio Mac?
Nota1: Se avete dubbi fermatevi e chiedete a un amico, un tecnico, cercate su google o scrivetemi. 
Nota2: Leggete tutta la guida prima di procedere. Non mi assumo alcuna responsabilità per eventuali problemi che potrebbero emergere seguendo la guida.
Nota4: Attenzione! Inizializzare = formattare, i dati contenuti nel disco andranno cancellati, fatelo solo su dischi vuoti o spostate prima il contenuto!

PERCHÉ LA MANUTENZIONE

Quando il MacOSX, i programmi preinstallati o quelli installati successivamente, si comportano in modo strano (ad esempio se si chiudono appena lanciati, oppure se si aprono con impostazioni sbagliate, se funzionano solo in parte ecc…) potrebbe esserci un problema ai permessi.
Una possibile soluzione potrebbe essere l’utilizzo di un programma chiamato Utility Disco (preinstallato su ogni Mac) per effettuare la riparazione dei permessi del disco.

Se questa operazione non viene mai fatta e il Mac non ha la possibilità di eseguire le proprie procedure di manutenzione automatica (ad esempio se è sempre spento di notte), in effetti, è possibile che il Mac tenda a sviluppare qualche piccola seccatura che può essere risolta facilmente e in pochi minuti.

COME SI RIPARANO I PERMESSI?

E’ una operazione molto semplice che viene svolta in modo completamente automatico, ma vediamo nello specifico quali sono i passi da fare:
(Segue un aggiornamento per la riparazione dei permessi da dispositivo di avvio esterno)

  • Andate nella cartella “Applicazioni” (potete arrivarci dalla barra laterale di ogni finestra del Finder, oppure dalla ricerca Spotlight) e cercate la sottocartella “Utility”, al suo interno potrete trovare “Utility Disco” una applicazione di Apple con numerose funzioni. Apritela.
  • Cliccate in alto a sinistra sull’icona del disco interno del computer (quello dove sta il sistema operativo di avvio). Nella parte destra della finestra appariranno i dettagli del disco selezionato.
  • Cliccate su SOS (se non è già attivo). Nel centro della finestra apparirà uno sfondo chiaro con sotto i pulsanti “Verifica permessi disco” e “Ripara permessi disco” sulla sinistra, il pulsante “Verifica disco” a destra e sotto, disattivato, il pulsante “Ripara disco”.
  • Cliccate direttamente su “Ripara permessi del disco” e aspettate.
    Il controllo e la riparazione possono durare parecchi minuti, non scoraggiatevi.
    Rimanete in attesa.
    Se verranno corretti errori verranno elencati nello spazio bianco sopra i pulsanti.
  • Al termine della riparazione, verificate se nell’elenco sopra i pulsanti se il Mac ha corretto dei permessi. Ora potete chiudere Utility Disco e, magari dopo un riavvio, vedere se i problemi si sono risolti.

Nota finale: Il pulsante Ripara Disco è disattivato in questa modalità, ma potete verificare che non ci siano problemi col pulsante “Verifica disco”. Se ci sono problemi dovreste risolverli con la procedura descritta di seguito.

MANUTENZIONE DA DISCO DI AVVIO DIVERSO

PREMESSE

Nota1: Questa procedura di manutenzione di base su Mac con Yosemite, espone a rischi molto maggiori rispetto al semplice uso di Utility Disco sopra descritto. Nel dubbio fermatevi e chiedete a un amico, cercate su google o scriveteci. Siate cauti.
Nota2: Leggete tutta la guida prima di procedere. Non mi assumo alcuna responsabilità per eventuali problemi che potrebbero emergere seguendo la guida.
Nota3: la formattazione cancella tutti i dati contenuti nel disco rigido del computer, e lo stesso può succedere con altre operazioni svolte con utilità Disco in questa modalità.
Assicuratevi di aver eseguito una copia di sicurezza di tutti i documenti che meritano di essere salvati prima di procedere alla formattazione.
Nota4: La manutenzione da disco di avvio diverso è l’unico modo per poter usare il comando “Ripara disco” la funzione più avanzata.

ALCUNE SPECIFICHE

A volte è necessario riparare i permessi su una partizione che non sia quella con cui è stato avviato il Mac. Altre volte sono stati rilevati dei problemi al disco da “Verifica disco” e per ripararli è necessario avviare il Mac da un disco diverso.

Se avete un Mac abbastanza recente e aggiornato a Mac OSX Lion o superiore, potrete sfruttare la Partizione di Ripristino, altrimenti dovrete utilizzare i dischi grigi che vi hanno consegnato col Mac o una successiva versione retail su DVD del sistema operativo.
Avendo l’installer del sistema operativo in uso, è anche possibile preparare (su chiavetta USB) una Unità esterna di Ripristino contenente tutto il necessario (incluso il sistema operativo da installare), un perfetto sostituto del DVD, questo però va fatto prima e con l’uso di una app di terzi, eccovi una guida su come crearla (su una versione del sistema operativo molto più recente).

PROCEDURA

  • Avviare solo dalla partizione di ripristino:
    É necessario riavviare il Mac e, subito dopo il suono di avvio, tenere premuto “cmd”+”R”.
  • Avviare solo da DVD:
    É necessario riavviare il Mac e, subito dopo il suono di avvio, tenere premuto “C”.
  • Avviare da DVD o da Partizione di Ripristino o da Unità esterna di Ripristino:
    É necessario riavviare il Mac e, subito dopo il suono di avvio, tenere premuto “alt” e, quando appare l’elenco dei dischi avviabili, selezionare quella desiderata cliccandoci sopra col mouse.

Adesso che il Mac è avviato da una particolare installazione, il disco principale (che solitamente è quello di avvio e quindi non è normalmente cancellabile) potrà essere manipolato più liberamente (passatemi questa semplificazione).

A questo punto dovrete scegliere la lingua dell’interfaccia e, subito dopo, vi apparirà l’elenco delle funzioni disponibili tra cui quella che ci serve per fare manutenzione: Utility Disco.
Usando DVD di versioni “molto” vecchie del MacOSX, al posto dell’elenco di funzioni potrebbe partire subito il wizard di reinstallazione del sistema operativo. In questo caso ignoratelo e andate nel menu Utility, lì troverete Utility Disco.

Questa Utility Disco sarà uguale a quella che trovate dentro la cartella Utility dentro Applicazioni, potete usarla nello stesso modo (vedi sopra).
Sarà però arrivo anche il tasto “Ripara disco” che può provare a sistemare eventuali problemi ai blocchi di memoria dell’hard disk. Avviare da un dispositivo esterno è l’unico modo per avere questo comando attivo.

ATTENZIONE

Note finali: ATTENZIONE A QUELLO CHE NON DOVETE FARE!
In questa modalità è possibile anche inizializzare (ovvero formattare, cancellare TUTTO il contenuto del disco) e modificare e eliminare le partizioni del disco (con conseguenze analoghe alla formattazione sui documenti contenuti).
Limitatevi a usare la riparazione dei permessi e il ripara disco della sezione SOS per non fare disastri e in ogni caso procedete sempre SOLO dopo aver effettuato un backup di tutti i vostri documenti importanti!

CONCLUSIONI

Abbiamo visto che fare manutenzione di base su Mac con Yosemite non è molto complicato ma sono richieste alcune attenzioni particolari per evitare di fare pasticci inutili.

Fonte: Apple

– – –

Versione recuperata e aggiornata da MMeF di un post del 2008

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.