Philips Hue LightStrip Plus

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questa recensione ti parlerò delle Philips Hue LightStrip Plus, le migliori strisce LED che io abbia provato.

Abbiamo già avuto l’occasione di parlare di quali prodotti smart consiglio per la casa. Le mie lampade smart preferite in generale sono le Philips Hue. Abbiamo già visto assieme come configurarle al meglio grazie al Bridge Hue e di come collegarle ad Alexa per comandarle con la voce. Oggi andiamo più in dettaglio sulle strisce di LED di questa linea di prodotti. Si chiamano Philips Hue LightStrip Plus e sono strisce LED smart e a colori.

Descrizione

Philips Hue LightStrip Plus sono delle strisce LED disponibili in Kit base con alimentatore e striscia (2 metri) e come estensione (1 metro). A un Kit base possono essere aggiunte estensioni fino a raggiungere i 10 metri. Il Kit base include l’alimentatore e un piccolo scatolino collegato direttamente e non separabile dalla striscia LED. Le strisce sono larghe circa 1,4cm (quindi più di tante altre), quindi attenzione a verificare la compatibilità se avete intenzione di comprare dei profili in alluminio in cui inserirle. Hanno un adesivo nella parte inferiore per incollarsi su qualsiasi superficie. È possibile tagliare le strisce dove presentano gli appositi punti di taglio, è anche possibile usare prolunghe non luminose.

Queste strisce sono “White And Color“, quindi possono dimmerare luce bianca calda e fredda, oltre a 16 milioni di colori. Due metri producono una luce uniforme con le stesse caratteristiche lungo tutta la striscia pari a circa 1600 lumen. La luce si accende e spegne con una piacevole transizione.
Collegata alla corrente si accende di una luce abbastanza calda, ma per essere controllata normalmente è necessario collegarla al Philips Hue Bridge.
Esiste anche un modello con Bluetooth che può essere controllato anche senza Bridge (con una app specifica), ma non ve lo consiglio perché le funzioni aggiuntive integrate nel Bridge sono imperdibili. Se connessa al Bridge la striscia è facilmente integrabile con tutti i più famosi assistenti intelligenti.

Dettagli tecnici

  • Dimensioni e peso: 200 x 1.45 x 0.5 cm; 140 grammi;
  • Cavi: cavo di alimentazione con trasformatore;
  • Luce: LED a 16 milioni di colori equivalente a 103Watt;
  • Lunghezza: Kit base 2 metri. Estensione 1 metro;
  • Casa intelligente: Compatibile con Homekit, Alexa, Google Home.

Contenuto della confezione

Philips Hue LightStrip 3mIl Kit base include:

  • 1 x Hue Lightstrip Plus 2m;
  • 1 x Adattatore CA.

L’estensione include:

  • 1 x Hue Lightstrip Plus 1m;
Ultimo aggiornamento il 31 Luglio 2021 12:11

Attenzione! L’estensione disponibile attualmente su Amazon è compatibile solo con il Kit Bluetooth, esiste anche per il Kit base.

Esistono Kit che includono il Bridge Hue e versioni equipaggiate con Bluetooth (attenzione, versione con spinotti incompatibili con le strisce LED di base Philips Hue).

Installazione

Installare queste strisce LED è davvero molto semplice, basta collegarle alla corrente con l’alimentatore in dotazione al Kit base da 2 metri. Le estensioni si possono collegare in fondo alla striscia tramite gli appositi dentini. Se avete porzioni vicine ma separate da illuminare, potete anche acquistare una prolunga in modo da non dover adoperare più alimentatori (pur rimanendo all’interno dei 10 metri complessivi). Si trovano su internet anche angoli a 90 gradi che permettono di piegare la striscia come altrimenti impossibile. Qui potete leggere un articolo per approfondire le possibilità di personalizzazione in fase di installazione.

Configurazione e gestione

Philips Hue appConfigurare le strisce LED è semplice come per qualsiasi lampadina Philips Hue. È possibile collegare la striscia direttamente a un Hub Zigbee o (se nella versione giusta) a un dispositivo Bluetooth, ma non vi consiglio di seguire questa strada. Il miglior modo di configurarle è infatti con il Bridge Hue. Potete seguire le istruzioni presenti in questo articolo per configurare la striscia al Bridge (la guida è pensata per le lampadine ma non fa differenza).
La configurazione e la gestione viene fatta dall’applicazione Philips Hue (quindi è necessario un dispositivo mobile) in modo piuttosto intuitivo. Le luci (e gli accessori) vanno posizionati nelle “stanze” alle quali è possibile anche associare delle “scene” che in un comando solo configura tutte le luci di una stanza.

Compatibilità

L’ecosistema configurato nell’app Philips Hue può essere importato su Apple Casa (per essere usato anche con Siri), su Google Home (per Assistente Google) e su Alexa (anche contemporaneamente). Quindi a prescindere dall’assistente che avete deciso di usare, tutti i dispositivi Philips Hue si comporteranno in modo uniforme e saranno completamente disponibili nelle app e alla voce.

Conclusioni

Philips Hue corridoioAbbiamo visto tutte le caratteristiche delle Philips Hue LightStrip Plus. Spero che questo articolo e gli altri collegati possano aiutarvi a rendere più smart la vostra casa.

Fonti: Wikipedia Amazon Philips Hue

Philips Hue LightStrip Plus

0.00
10

Facilità d'uso

10.0/10

Ricchezza di funzioni

10.0/10

Affidabilità

10.0/10

Compatibilità

10.0/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.