Elogio ad Apple Watch SE

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo articolo scriverò il mio elogio ad Apple Watch SE.

Quando il mio Apple Watch series 3 ha deciso di smettere di funzionare una volta per tutte mi sono trovato di fronte alla necessità di rimpiazzarlo e al problema di quale modello scegliere. Anche per Apple Watch infatti sono ora disponibili più modelli nuovi. Dopo una lunga valutazione (e la presentazione del series 7) ho finalmente deciso di optare per il modello SE (Nike). Dopo qualche settimana vi dico come mi sono trovato e cosa ne penso.

Display

La prima cosa che ho apprezzato nel passaggio dal series 3 è la dimensione dello schermo e gli angoli arrotondati. La resa è straordinariamente migliore e il series 3 sembra essere indietro secoli. I quadranti supportati da questo nuovo display sono molto ricchi e belli, ma è con le app che si vede la differenza perché tutto è un po’ più grande.

Prestazioni

Il salto che mi fa davvero entusiasmare è quello delle prestazioni. Siamo davanti a quello che doveva essere fin dall’inizio l’Apple Watch. Tutta l’interfaccia è rapidissima e le applicazioni (anche quelle di terzi) si aprono rapidamente e sono effettivamente utili.
Anche gli algoritmi sono stati sicuramente migliorati e l’orologio ha tutta la potenza necessaria per eseguirli correttamente, infatti l’orologio sembra essere molto più preciso del modello precedente nella rilevazione di esercizio e pause.

Batteria

Su questo non ci sono grandi novità, l’autonomia non mi sembra essere cambiata in modo importante e chiaramente cambia in modo importante a seconda di come usiamo l’orologio. Personalmente porto Apple Watch H24 e lo ricarico quasi tutti i giorni mentre pranzo o ceno (ne ho parlato qua). Temo che la versione Cellular abbia ancora una autonomia un po’ risicata quando si usano le funzioni telefoniche, ma non ho avuto modo di provarlo perché ho ancora la versione GPS non essendo utente Vodafone.

Comfort

Dopo una prova così prolungata posso confermare che Apple Watch SE è comodo come i modelli precedenti: ottimo di giorno, un po’ ingombrante di notte. Del resto i materiali e le dimensioni sono sempre quelle. Il mio cinturino preferito rimane quello dell’edizione Nike con i fori, ma di cinturini brutti non ne ho visti, parlo solo della sensazione al polso e rispetto al sudore.

Confronto con il series 7

Apple Watch series 7 ha lo schermo 20% più ampio, processore fino al 20% più potente, display always-on e i sensori per l’ossigeno e per l’ECG. Il tutto per un centinaio di euro in più. Volevo un prodotto con buone prestazioni e una buona prospettiva di vita (in termini di supporto futuro) ma volevo spendere meno possibile (anche perchè il mio series 3 si è rotto improvvisamente). Ho quindi considerato abbastanza “superflue” le differenze e ho preferito investire in Apple Care+ che su Apple Watch è praticamente obbligatoria.

Conclusioni

Apple Watch SE è lo smartwatch di Apple che ho sempre desiderato anche se non è certo economico. La qualità dello schermo e delle prestazioni lo rendono estremamente utile e versatile, senza rinunciare alla comodità classica che conosciamo dalla prima generazione. Chi vuole il top adesso può scegliere anche il series 7, ma il modello SE ha già tutto quello che serve, senza fare alcun serio compromesso sulle funzionalità.

Se vuoi sapere tutto di Apple Watch

Quale Apple watch comprare?

Fonti: Apple Amazon

Apple Watch SE

/
9.5

Display

10.0/10

Prestazioni

10.0/10

Batteria

9.0/10

Comfort

9.0/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.