Tutto quello che devi sapere di Apple One

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo approfondimento ti dirò tutto quello che devi sapere di Apple One.

Rimani aggiornato su tecnologia e scienza facilmente!
Iscriviti subito al gruppo Facebook Tecnologia portami via!

Quando Apple ha presentato i suoi primi servizi in abbonamento, è sembrato subito chiaro che era solo l’inizio e che Apple avrebbe ideato tanti servizi diversi. Oggi però gli utenti sono sommersi da abbonamenti (addirittura per singole app) quindi a Cupertino hanno pensato di semplificare un po’ le cose.

Apple One

Apple ha infatti presentato Apple One, un unico pacchetto a un prezzo scontato che comprende i suoi più famosi servizi. Qua in Italia Apple Music, Apple Arcade, Apple TV+, iCloud.
Negli stati uniti sono disponibili anche Apple News e Apple Fitness+, ma non si sa se questi arriveranno mai nella bistrattata Italia (ancora senza HomePod), inoltre sono in vendita in aggiunta ai primi, con un piano apposito più costoso.

Tutti i servizi inclusi che non avete ancora provato, sono gratis per il primo mese.
È possibile disdire in qualsiasi momento.

Per chi non lo sapesse

Questi sono alcune informazioni sui servizi inclusi:

  • Apple Music: Oltre 70 milioni di brani da scaricare o ascoltare in streaming, senza pubblicità. Testi sincronizzati, download per ascolto offline, radio in diretta, esclusive.
  • Apple TV+: Film e serie televisive Apple Original applauditi dalla critica da guardare in streaming o scaricare per la visione offline.
  • Apple Arcade: Più di 100 giochi in esclusiva per iPhone, iPad, iPod touch, Mac e Apple TV. Niente pubblicità. Niente acquisti in-app. (scopri i migliori giochi)
  • iCloud: Spazio per foto e documenti, aggiornati, al sicuro, e a portata di mano su ogni dispositivo.

Piani disponibili

Il pacchetto è disponibile in 2 piani:

  • Individuale: Apple Music + Apple TV+ + Apple Arcade + 50GB su iCloud a 14,95€/mese. (risparmi 6€ al mese);
  • Famiglia: Apple Music + Apple TV+ + Apple Arcade + 200GB su iCloud il tutto fruibile da sei persone, a 19,95€/mese. (risparmi 8€ al mese).

Entrambi i pacchetti offrono un sensibile risparmio sui costi e il secondo è particolarmente interessante.

Apple One si aggiunge

Il pacchetto non si sostituisce ai servizi che avete già attivato, ma va ad aggiungersi, quindi dopo averlo attivato, dovrete disattivare quelli che avevate in precedenza se non vi servono più. Può sembrarvi poco sensato, è invece davvero una genialata per iCloud.

Interessante per chi usa iCloud

iCloud è gratis per i primi 5GB. Dopo è disponibile in varie capienze: 50GB (0,99€/mese) e 200GB (2,99€/mese) e 2 TB (9,99€/mese).
Chi non sta nei 200GB (è il mio caso), prima doveva passare direttamente a 2TB, una cifra molto importante per uno spazio che difficilmente riusciva a sfruttare davvero.
Con il piano Famiglia di Apple One si hanno 200GB su iCloud ai quali si possono aggiungere i 200GB individuali, arrivando a 400GB (un taglio di mezzo prima impossibile).

In sostanza avrete a meno del prezzo individuale per tutti i servizi (con 2TB), l’accesso a tutti i servizi per tutta la famiglia (così si può dividere la spesa) e 400GB. Perfetto per chi non sta nei 200GB, che spendeva già la stessa cifra.

Come ci si iscrive

Il Pacchetto è disponibile direttamente nel propio Apple ID, puoi raggiungerlo da una delle app presenti sui tuoi dispositivi. Ad esempio:

  1. Apri App Store;
  2. In alto a destra tappa sul tuo avatar tondo;
  3. Tappa Abbonamenti;
  4. Vedrai Apple One subito sopra gli eventuali abbonamenti già attivi e da lì potrai attivarlo (e gestire gli altri).

* Tappa = click su display

Compatibilità

Per la sottoscrizione, sono richiesti iOS 14, iPadOS 14, tvOS 14 e macOS Big Sur o successivi, però se hai già l’abbonamento puoi accedere i singoli servizi anche su Mac con sistemi operativi precedenti.
Apple Music e Apple TV+ sono disponibili anche su internet tramite browser e su alcune smart TV.
Apple Music è disponibile anche su Android.

Fonti: Apple Apple SpiderMac

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.