come formattare il Mac

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questa guida cercherò di spiegarvi rapidamente ma in modo completo come formattare il Mac e poi rimetterlo in funzione.

Formattare (o inizializzare) un computer significa cancellare il contenuto del disco rigido.
A differenza di quello che succede con Windows, su Mac è davvero difficile che sia necessario, però può capitare in certe occasioni.

Un esempio? È sicuramente necessario formattare un Mac che si è deciso di vendere per passare a una macchina più recente (i Mac si svalutano molto lentamente, fateci un pensierino).
Formattare il disco dal quale si è avviato il Mac non è possibile, quindi per procedere bisognerà riavviare il Mac da un altro disco di avvio o dalla partizione di ripristino. Vediamo passo passo come fare.

Premesse

Nota: formattare un computer è una procedura non adatta ai più inesperti; nel dubbio fermatevi e chiedete a un amico, cercate su google o scrivetemi. Siate cauti.
Nota2: Leggete tutta la guida prima di procedere. Non mi assumo alcuna responsabilità per eventuali problemi che potrebbero emergere seguendo la guida.
Nota3: la formattazione cancella tutti i dati contenuti nel disco rigido del computer, assicuratevi di aver eseguito una copia di sicurezza di tutti i documenti che meritano di essere salvati prima di procedere alla formattazione.
Nota4: questa guida vuole cercare di essere valida per tutte le incarnazioni di OSX o macOS, cercate di orientarvi e muovetevi con cautela.Nel dubbio cercate altre guide.

Prima di tutto, un backup

Se non ti è impedito dal fatto che il Mac non funziona più (e comunque anche in quel caso potresti recuperare i dati prima di procedere) devi assicurarti di salvare tutti i tuoi dati altrove, perché la formattazione cancellerà tutto.
Se ti è possibile segui queste indicazioni. Altrimenti copia i documenti manualmente su un disco esterno.

Opzioni disponibili

Se avete un Mac abbastanza recente e aggiornato a Mac OSX Lion o successivi, potrete sfruttare la Partizione di Ripristino, che vi mette a disposizione tutti gli strumenti direttamente sul Mac. Altrimenti dovrete preparare una chiavetta USB rendendola una Unità esterna di Ripristino contenente tutto il necessario (incluso il sistema operativo da installare), eccovi una guida su come crearla.
Se il vostro Mac è davvero molto vecchio, per formattarlo dovrete utilizzare i dischi ottici grigi che vi hanno consegnato col Mac o una successiva versione retail su DVD del sistema operativo.

Qualsiasi opzione scegliate, la procedura da seguire dopo l’avvio è la stessa, vediamo adesso come avviare nel modo giusto:

Procedure di avvio

  • Avviare da uno dei dischi di avvio disponibili (DVD o da Partizione di Ripristino o da Unità esterna di Ripristino): è necessario riavviare il Mac e, subito dopo il suono di avvio (o quando appare la mela, per i modelli che non suonano), tenere premuto “alt”. Apparirà l’elenco dei dischi avviabili, selezionate quello desiderato cliccandoci sopra col mouse.
  • Avviare direttamente dalla partizione di ripristino: è necessario riavviare il Mac e, subito dopo il suono di avvio (o quando appare la mela, per i modelli che non suonano), tenere premuto “cmd”+”R”.
  • Avviare solo da DVD: è necessario riavviare il Mac e inserire il DVD poi, subito dopo il suono di avvio, tenere premuto “C”.

Utility di ripristino e formattazione

Adesso che il Mac è avviato da una particolare installazione, vedrete che a schermo non ci sarà la solita interfaccia del macOS ma una interfaccia apposita. Il disco principale (che non è normalmente cancellabile) in questa modalità potrà essere formattato come un qualsiasi disco esterno.

Dovrete scegliere la lingua dell’interfaccia e, subito dopo, vi apparirà l’elenco delle funzioni disponibili tra cui quella che ci serve per formattare: Utility Disco.

macos-catalina-recovery-mode-reinstall
Usando DVD di versioni “molto” vecchie del MacOSX, al posto dell’elenco di funzioni potrebbe partire subito il wizard di reinstallazione del sistema operativo. In questo caso ignoratelo e andate nel menu Utility, lì troverete Utility Disco.

Procedura di formattazione

Come abbiamo già visto per i dischi esterni in questo articolo, dentro Utility Disco dovremo:

  • scegliere il disco rigido che vogliamo cancellare dalla colonna di sinistra,
  • sulla destra Cliccare su Inizializza,
  • scegliere il file system più opportuno,
  • specificare il nome del disco e…

Per il momento non avete ancora perso alcun dato, siete sicuri di voler proseguire?

  • … Cliccare su Inizializza per procedere (nel pulsante Opzioni potete aumentare la sicurezza della formattazione specificando più passaggi e altre caratteristiche).

A seconda delle impostazioni che avete scelto nelle opzioni, la formattazione sarà più o meno lenta. Più è lenta e più è sicura la cancellazione anche con software di recupero dati.
Di base è un procedimento piuttosto rapido.

Attendete che l’operazione sia completata (una barra indicherà a che punto è il procedimento).

Formattazione completata!
Ora il vostro Mac avrà il disco rigido completamente vuoto.

Reinstallare il sistema operativo

Nessuno formatta il Mac per lasciarlo così, vuoto. Quindi adesso vediamo come installare il sistema operativo dopo aver fatto questa drastica pulizia. Ci sono due vie, se voi siete degli utenti accorti che seguono i miei consigli:

Reinstallare il sistema operativo da zero

Tornate al menu principale e scegliete Installa/Reinstalla OSX o macOS.
Se avete avviato dalla Partizione di Ripristino il sistema dovrà scaricare dal sito di Apple l’ultima versione del sistema operativo al quale fa riferimento. Armatevi di pazienza, si parla di GB di dati, ci vorrà un po’.

macos-startup-screen-internet-recovery
Se avete utilizzato l’Unità esterna di Ripristino o il DVD invece non sarà necessario scaricare nulla e l’installazione partirà subito e dopo un riavvio il Mac sarà pronto.
Mettete in conto almeno una mezz’ora di attesa.

Ripristinare un backup di Time Machine

(Non sapete cos’è Time Machine?)
Selezionate dal menu delle opzioni disponibili il Ripristino di Time Machine e seguite le istruzioni per scegliere data e ora da cui ripristinare. Il Mac tornerà esattamente al momento che avete scelto, ma la procedura potrebbe richiedere parecchio tempo.

restore-from-time-machine-low
Armatevi di pazienza.

Conclusioni

Abbiamo visto come formattare il Mac e reinstallare il sistema operativo (o ripristinare un backup). Negli anni la procedura è cambiata, ma a grandi linee è rimasta coerente.
Non è troppo complicato, vero?

Fonti: Apple

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.