Tutto quello che devi sapere di AirTag

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo approfondimento ti dirò tutto quello che devi sapere di AirTag.

È davvero molto tempo (almeno due anni) che si parla di un accessorio per iPhone in grado da sfruttare al meglio l’app Dov’è, col vantaggio di una maggiore privacy.
Tiles, il più famoso marchio di accessori simili aveva già protestato temendo di essere scalzata da un mercato già piuttosto difficile, ma in realtà questo prodotto non si è mai visto… fino ad oggi.

Non avete idea di cosa sto parlando? Volete un chiarimento su cosa sia AirTag in parole semplici?

26,51€
35,00€
disponibile
as of 22 Novembre 2021 16:31
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 22 Novembre 2021 16:31

Perdi il vizio di perdere le cose

Un gettone speciale

AirTags e app Dov'è

AirTag è un “gettone” che aiuta a tenere traccia dei propri oggetti personali come si tiene d’occhio la posizione del proprio telefono, ovvero con l’app Dov’è. Puoi metterlo nello zaino, in auto, nelle chiavi e potrai ritrovare tutte queste cose con precisione usando il tuo telefono. La configurazione è semplicissima, come quella delle AirPods.

Altoparlante incluso

AirTags suonoSe perdi uno degli oggetti ai quali hai associato un AirTag puoi farlo suonare dall’app Dov’è per ritrovarlo più facilmente. Puoi anche chiederlo direttamente a Siri. È proprio la stessa cosa che puoi fare con Apple Watch per ritrovare il tuo iPhone, ma ora puoi ritrovare in questo modo quello che preferisci!

Posizione precisa

AirTags posizione

Se hai un iPhone 11 o successivi e sei nei pressi del tuo AirTag hai anche una alternativa al suono, puoi infatti farti indicare con precisione la distanza e la direzione che devi seguire per raggiungerlo. Questo è possibile grazie ai sensori presenti nel telefono e al processore U1 presente in entrambi che assicura una precisione della posizione incredibile.

L’unione fa la forza

Se il tuo oggetto è perso chissà dove, trovarlo sarà molto più complesso, ma non temere, se un qualsiasi dispositivo compatibile entrerà nel raggio d’azione del tuo AirTag, gli permetterà di comunicare la sua posizione al tuo iCloud. Il tutto in modo cifrato, così proteggi anche la tua privacy. Puoi anche impostare il tuo AirTag in modalità “Smarrito” in modo da essere avvisato attivamente se il tuo AirTag riesce a ricontattare iCloud.

Una firma che rimane

Puoi scegliere di mostrare le tue informazioni se qualcuno tocca il tuo AirTag con uno smartphone NFC, in questo modo chi lo ritrova potrà contattarti per restituirtelo. Puoi anche personalizzare il tuo AirTag in fase d’ordine con le tue iniziali o con una emoji, in modo che sia riconoscibile anche a colpo d’occhio.

Antifurto

AirTag si lega al tuo account iCloud quando lo attivi per la prima volta. Non potrà essere usato da altri, a meno che tu non decida di rimuoverlo dall’app Dov’è (ti conviene farlo mentre questo è nel raggio del Bluetooth, altrimenti poi dovrai resettarlo). Quindi rubare AirTag è inutile.

Parola d’ordine: Privacy

AirTag non memorizza alcuna cronologia, indica solo a te la posizione attuale in modo anonimo e criptato. Neanche Apple può sapere questa informazione.
Se l’AirTag di un altro si infila tra le tue cose e si allontana dal suo possessore, il sistema si accorge di questa possibile violazione della privacy e te lo segnala arrivando fino a far suonare l’AirTag che non ti appartiene.

Batteria sostituibile

Avrei preferito una batteria ricaricabile, invece AirTags funziona con normali batterie CR2032 che possono essere sostituite rimuovendo il coperchio inferiore. La durata della batteria dovrebbe aggirarsi attorno ai due anni e prima che si scarichi un avviso sul tuo iPhone ti ricorderà di sostituirla.

Cedibile ad altri utenti iPhone

Se volete dare a un altro utente iPhone uno dei vostri AirTag, avvicinatevi ad esso e nell’app Dov’è dimenticatelo nella lista dei vostri dispositivi. A questo punto l’AirTag potrà essere usato dall’altro utente che dovrà associarlo al suo iPhone.

Bagnare con attenzione

AirTag è IP67 (profondità massima di 1 metro fino a 30 minuti) secondo lo standard IEC 60529. Ovviamente nel tempo la sua resistenza all’acqua può diminuire sensibilmente, è meglio trattarlo con cura e evitare di esporlo all’acqua se possibile.

Problemi noti

Sappiamo che la prima versione di un prodotto può presentare qualche difettuccio e anche AirTag non sembra esserne esente.

Delicatezza

Sembra che (almeno i primi modelli consegnati) siano piuttosto soggetti a graffiarsi anche solo se appoggiati in borsa o in tasca.

Batteria rimovibile e bambini

In Australia si è sollevato il problema della batteria rimovibile che potrebbe essere ingerita da un bambino incauto perché troppo facile da raggiungere. In realtà aprire AirTag non è poi così immediato per un bambino.

Impossibile condividere in famiglia

Probabilmente senza rendersi bene conto di quello che comporterebbe per la propria privacy, alcuni utenti lamentano di non poter condividere la posizione dei propri AirTag con altri membri della famiglia.

Protezione anti-stalking non immediata

Ci vogliono tre giorni perché venga segnalato un AirTag di qualcun altro che si muove con noi. E AirTag si mette a suonare (con moderazione) solo se sta troppo tempo lontano dal suo proprietario. Quindi qualcuno potrebbe usarlo per spiarci per breve tempo. Questo è stato criticato dal Washington Post e forse Apple prenderà qualche provvedimento per migliorare un po’ le cose.

Altre informazioni

Come resettare un AirTag

Come modificare il nome di AirTag

AirTag in parole semplici

Opinioni

Meglio AirTag o Tile?

Conclusioni

L’arrivo di questo prodotto non è una sorpresa. iOS 14.5 sarà infatti l’aggiornamento che porterà tutto il software necessario per farlo funzionare; studiando le beta si era già capito tutto. Sembra un prodotto davvero interessante che, soprattutto grazie alla privacy che offre, potrebbe far decollare un mercato che fino ad oggi è stato incredibilmente di nicchia.

Vediamo qualche accessorio

Fonti: Apple 9to5mac MacRumors

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.