AirTag in parole semplici

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo articolo ti spiegherò cos’è AirTag in parole semplici.

Rimani aggiornato su tecnologia e scienza facilmente!
Iscriviti subito al gruppo Facebook Tecnologia portami via!

Gli AirTag stanno facendo parlare molto di sé in questi giorni perché sono appena arrivati sul mercato, ma cosa sono esattamente e come possono esserci utili? Vediamolo insieme.

AirTag in parole semplici

AirTag è un accessorio di iPhone.
È un piccolo dispositivo tecnologico di forma circolare, che puoi attaccare a a un tuo oggetto per non rischiare di perderlo.

Infatti lo scopo di AirTag è aiutarti a ritrovare l’oggetto al quale è stato fisicamente collegato (probabilmente tramite un accessorio dedicato), grazie all’impiego di alcune tecnologie di iPhone.

iPhone, grazie a un’app gratuita chiamata “Dov’é” può far emettere un suono all’AirTag, inoltre riesce a determinare in modo estremamente preciso la sua posizione nel raggio di una decina di metri, due funzioni utili se l’oggetto è perso da qualche parte in casa.

Ma cosa succede se perdo l’oggetto fuori casa? Devi segnalarlo come smarrito in “Dov’è”. Quando l’AirTag sarà avvicinato da un qualsiasi iPhone recente, lo userà per segnalare la sua posizione e mandare una notifica a chi lo sta cercando. Il tutto nel rispetto della privacy.

Questo dispositivo funziona con una batteria standard e questa deve essere sostituita ogni anno (circa).

Dettagli importanti

Possono rubarmi il mio AirTag?

Sì ma è inutile. AirTag, è collegato al profilo iCloud di chi lo acquista e attiva, non può essere usato da altri se prima non viene abbandonato dall’app Dov’è.

Possono usare un AirTag per spiarmi?

No. AirTag è progettato per stare vicino al suo possessore, se si allontana troppo a lungo da lui comincia a suonare svelando la sua posizione. Inoltre, se hai un iPhone e con te si sposta in modo sospetto un AirTag che non ti appartiene, iPhone te lo segnalerà subito.

Posso personalizzare il mio AirTag?

All’acquisto, esclusivamente sul sito Apple, è possibile inserire gratuitamente una combinazione di tre icone e lettere sulla parte bianca della scocca.

Conclusioni

Ti ho presentato AirTag in parole semplici, spero che questa presentazione (sicuramente non esaustiva) possa averti dato modo di capire l’utilità di questo dispositivo. Se vuoi approfondire fai riferimento a questa pagina.

Fonti: Apple

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.