Procreate

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questa rapida recensione ti parlerò di Procreate, l’app iOS per la pittura digitale di Savage Interactive che decisamente è diventata la mia preferita in assoluto.

Nata su iPad

Procreate è nata nel 2011 per sfruttare appieno le potenzialità artistiche di iPad e permettere un disegno più naturale possibile, ma con tutti i vantaggi del digitale. È una applicazione 64 bit costruita attingendo a tutte le potenzialità tecniche di iPadOS quindi ottimizzata per sfruttare al massimo l’hardware di iPad e Apple Pencil. Fornisce funzioni avanzate con prestazioni elevatissime grazie al motore grafico Valkyrie. Come se non bastasse, Procreate salva in automatico tutto quello che fai, quindi anche in caso di crash non perdi il tuo lavoro. Vediamo le sue caratteristiche principali:

Caratteristiche

Uno spazio per le nostre opere

All’apertura il programma ci mostra uno spazio per tutti i documenti che abbiamo creato, quindi non utilizza direttamente le cartelle di File, ma uno spazio protetto di sole opere realizzate con Procreate. ovviamente è possibile importare e esportare da File o dal Rullino Foto.

Interfaccia semplificata

L’interfaccia del programma è estremamente semplice. In alto ci sono i pulsanti per accedere alle funzioni avanzate e scegliere lo strumento con cui disegnare (o cancellare) e il colore. Di lato invece c’è una barra per settare spessore e opacità del tratto, l’uno-redo e un pulsante personalizzabile.

Colore

Colore a 64bit con supporto allo spazio colore P3 Wide. Supporta HSB e permette la scelta dei colori anche a valori numerici. Permette di regolare curve e il bilanciamento del colore su singolo livello.

Pennelli

L’applicazione arriva con oltre 200 pennelli differenti già installati e pronti all’uso, ma permette l’importazione e l’esportazione di altri pennelli (anche quelli fatti per Photoshop), inoltre permette anche la creazione di pennelli personalizzati.

Livelli e metodi di fusione

È possibile aggiungere più livelli oltre al colore di sfondo (il numero massimo varia in funzione della risoluzione scelta) e per ogi livello è possibile impostare ventisei metodi di fusione. I livelli possono essere uniti o raggruppati, selezionati e spostati.

Font

L’applicazione permette l’inserimento di testo vettoriale all’interno della composizione e include uno strumento di gestione dei Font che permette di importarne altri ove necessario.

Maschere

È possibile creare maschere di livello e di ritaglio in modo semplice e veloce, questo permette di realizzare facilmente selezioni e modifiche non distruttive.

Formato PSD e PDF

Procreare importa e esporta documenti PSD per una completa compatibilità con gli elaborati di Photoshop. Esporta anche in PDF

Risoluzione 4K

È possibile creare una tela di dimensioni personalizzate. Le tele sono potenzialmente ad altissima risoluzione, fino a 16K con 4K su iPad Pro.

Guide di disegno

Il programma include un set molto completo di guide che possono essere un riferimento solo visivo oppure un vero e proprio disegno assistito. Le Guide si dividono in Griglia 2D, Prospettiva, Isometrica e Simmetria.

Video

Sono presenti strumenti per una semplice animazione stop-motion (ma sono in arrivo tool più avanzati), inoltre è possibile esportare il filmato di creazione dell’opera.

Regolazioni

I singoli livelli possono essere regolati con gli strumenti Curve, Ricolora, Bilanciamento Colore e “Tonalità, saturazione, luminosità”. Le regolazioni sono distruttive.

Regolazioni avanzate

Sono presenti diversi strumenti di regolazione avanzata che agiscono sul singolo livello: Opacità, Controllo sfocatura, Sfocatura movimento, Sfocatura prospettica, Nitidezza, Noise, Fluidifica e Clona. Distruttivi.

Versione iPhone

Esiste una versione ottimizzata per iPhone chiamata Procreate Pocket, venduta a parte, che è anche stata premiata per l’incredibile ottimizzazione.

Costo versione iPad: 10,99€

Costo versione iPhone: 5,49€

La mia esperienza

La mia esperienza in Procreate è ormai vecchia di qualche anno e l’app continua a stupirmi e migliorare. La cosa che più è stupefacente sono le prestazioni. Apple Pencil scorre fluida sullo schermo e Procreate non tentenna mai, forse anche perché supporta i 120hz di iPad Pro. Le regolazioni sono estremamente fluide, non si nota mai un’incertezza o un tentennamento nel funzionamento. Capita di rado (e soprattutto con file molto pesanti) che l’app possa chiudersi d’improvviso. In ogni caso non ho mai perso neanche un singolo tratto tracciato.
L’interfaccia è di una semplicità disarmante e ci spinge subito a disegnare, però nei pochi pannelli disponibili sono disseminate numerosissime funzioni avanzate. Molto utile la funzione che esporta un filmato della creazione dell’opera, un modo semplice per registrare un video di speed-painting.

La mancanza che davvero si sente tanto in questo bellissimo software sono le regolazioni non distruttive. Infatti è possibile regolare solo un singolo livello e la regolazione è per forza distruttiva. Bisognerebbe anche migliorare un po’ le opzioni per l’impaginazione, ma questo è meno importante.

Conclusioni

Promuovo a pieni voti l’applicazione che considero il riferimento per la pittura digitale in assoluto, almeno per l’atto creativo in sé. Tra l’altro costa poco per quello che offre e non richiede fastidiosi abbonamenti. Va però sottolineato che per gli ultimi ritocchi del lavoro è spesso consigliabile (se non necessario) passare per altri prodotti con funzioni che ancora mancano a Procreate (ad esempio Affinity Photo).

Fonti: Scarica Procreate da Apple Store  Visita il sito ufficiale

Procreate per iPad (valutazione)

10.99€
9.3

Facilità d'uso

10.0/10

Ricchezza di funzioni

8.0/10

Stabilità

10.0/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.