Una Apple più accessibile ma sempre al top

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo articolo ti parlerò del Keynote del 15 settembre che a mio parere ha mostrato una Apple più accessibile ma sempre al top della tecnologia.

Iscriviti subito al gruppo Facebook Tecnologia portami via! per ottenere informazioni e approfondimenti su tecnologia e scienza, quotidianamente nella tua home Facebook.

Dell’evento Time Flies si sapeva già tutto e questa è l’unica nota veramente negativa di questo keynote. Nessuna sorpresa, nessuna “one more thing” che ormai è diventata solo un ricordo di un’era passata.

Invece di positivo c’è molto: i prodotti e i servizi presentati tracciano il profilo di un’azienda che, pur non rinunciando a prodotti all’avanguardia, cerca di renderli sempre più accessibili.

Apple Watch

È il caso ad esempio di Apple Watch SE, che rinuncia solo ai sensori più avanzati del nuovo Apple Watch Serie 6 (per la rilevazione dell’ossigeno nel sangue e per l’ECG) rimanendo un dispositivo potente e zeppo di funzioni in vendita a un prezzo più basso del solito, a partire da 309€. (qui sotto alcune configurazioni)

Nel caso doveste decidere di acquistare uno di questi orologi mi raccomando di attivare AppleCare+ il pacchetto assicurativo che vi protegge dai danni accidentali. Qui vi spiego perché è così importante per Apple Watch.

apple-watch-seiPad Air

È il caso anche del nuovo iPad Air, una sorta di iPad Pro senza FaceID ma con TouchID laterale, compatibile con la Magic Keyboard e Apple Pencil 2. Quasi un iPad Pro a un prezzo molto più accessibile (si parte da 669€). (ancora non disponibile su Amazon)

ipad-air-2020iPad

È il caso anche di iPad di ottava generazione, identico al precedente per tutto tranne che per un più potente processore A12 Bionic venduto incredibilmente sempre a 389€. (qui sotto alcune configurazioni)

Anche per questi dispositivi è disponibile in opzione Apple Care + ed è consigliata, ma è meno cruciale che sugli smartwatch, perché su iPad puoi mettere le cover e spostare all’interno di borse.

ipad-ottava-generazione-2020Apple One

Ma non è tutto, Apple ha anche presentato Apple One, ovvero una serie di pacchetti di servizi a un prezzo scontato. Peccato che in Italia non ci siano anche Apple News e Fitness+ (Apple continua a snobbare l’Italia 😭 )

apple-one-in-ItaliaRiassumendo

Insomma abbiamo visto una Apple più accessibile ma sempre al top della tecnologia, con prodotti all’avanguardia che tracciano la direzione per il futuro delle nicchie di mercato cui si rivolgono ma disponibili anche in versioni che costano meno rinunciando a poco.

Ora gli appassionati attendono un evento dedicato alla nuova generazione di iPhone, che immagino verrà organizzato il mese prossimo.

Se volete riguardarvi l’evento potete farlo direttamente qui sotto.

Fonte: Apple Apple Apple

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.