Manutenzione di base su Mac

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questa guida ti spiegherò come fare manutenzione di base su Mac.

Se cerchi una guida su come fare manutenzione approfondita sul Mac clicca qui.

Come fare manutenzione di base

Fare manutenzione di base su Mac è semplice e veloce e di solito non serve.
Il Mac fa diverse operazioni per evitare malfunzionamenti software nel tempo, ma in certi casi si presenta qualche problema che può essere risolto con un semplice intervento da parte dell’utente.
L’applicazione che può aiutarci è Utility Disco (preinstallato su ogni Mac).
Da OSX El Capitan i permessi sono protetti automaticamente, quindi la procedura di manutenzione è stata semplificata enormemente. Se non dovesse essere sufficiente a risolvere il vostro problema, sarà possibile utilizzare altri programmi, ma questa è un’altra storia.

Premesse

Questa guida ha senso solo se state utilizzando come sistema operativo OSX El Capitan o successivi. Come scopro che sistema operativo è installato sul mio Mac?
Nota1: Se avete dubbi fermatevi e chiedete a un amico, un tecnico, cercate su google o scrivetemi. 
Nota2: Leggete tutta la guida prima di procedere. Non mi assumo alcuna responsabilità per eventuali problemi che potrebbero emergere seguendo la guida.
Nota4: Attenzione! Inizializzare = formattare, i dati contenuti nel disco andranno cancellati, fatelo solo su dischi vuoti o spostate prima il contenuto!

La procedura

  • Andate nella cartella “Applicazioni” (potete arrivarci dalla barra laterale di ogni finestra del Finder, oppure dalla ricerca Spotlight) e cercate la sottocartella “Utility”, al suo interno potrete trovare “Utility Disco“. Apritela.
  • Cliccate in alto a sinistra sull’icona del disco interno del computer (quello dove sta il sistema operativo di avvio, presumibilmente “Macintosh HD”). Nella parte destra della finestra appariranno i dettagli del disco selezionato.
  • Cliccate su SOS Il sistema avvertirà di dover “bloccare i dischi”. Questo significa che durante la manutenzione non è possibile fare altro. Se siete pronti procedete cliccando su Continua.

manutenzione-di-base-su-mac-esitoLa procedura può richiedere qualche minuto. Al termine l’applicazione ci segnalerà se è andato tutto bene (che abbia riparato o meno) o se c’è qualche problema che può richiedere ulteriore assistenza.

Ora potete chiudere Utility Disco e, magari dopo un riavvio, vedere se i problemi si sono risolti.

Conclusioni

Come avete potuto constatare, la manutenzione di base del Mac è molto semplice da fare, ma fate attenzione, gli strumenti in questione possono anche fare danni!

Fonte: Apple

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.