È meglio Amazon Music o Apple Music?

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo approfondimento indagherò assieme a te per capire se è meglio Amazon Music o Apple Music, poi ti dirò cosa ho scelto io.

Internet ha rivoluzionato il mondo della musica e Apple ha rivoluzionato il modo in cui la musica veniva venduta dopo l’avvento della Rete e del file sharing. Sto parlando di iTunes e dell’iTunes Store. Negli ultimi anni però le cose sono cambiate nuovamente, perché grazie a Spotify (e poi altri) la formula in abbonamento ha messo in ombra la vendita digitale dei singoli brani. Apple, rendendosi conto che non poteva lasciarsi perdere l’occasione di partecipare a questa nuova fase, ha acquisito Beats e aperto il servizio in abbonamento Apple Music. Amazon, forte del suo assistente intelligente Alexa disponibile su vari altoparlanti sparsi per casa, ha invece lanciato Amazon Music.

Qualità dello streaming

Apple Music: le canzoni sono riprodotte da 256kbps in AAC (Advanced Audio Coding) fino a 24 bit e 192kHz a seconda delle impostazioni selezionate dall’utente. Audio Spaziale e Lossless compresi (ne parlo qui.).

Amazon Music da 256kbps per il piano gratuito fino a 24 bit a 192kHz per quello a pagamento. Audio Spaziale e LossLess compresi solo in Unlimited per più dispositivi.

Catalogo dei brani

Apple Music: Oltre 75 milioni di brani.
Apple Music integra iTunes Match, un servizio che carica su iCloud la musica presente nella tua libreria musicale ma non presente su Apple Music in modo che tu possa ascoltarla in streaming da qualsiasi dispositivo come se fosse su Apple Music.

Amazon Music: la versione gratuita con pubblicità contiene solo alcune playlist di qualità, Prime Music contiene 2 milioni di brani, Amazon Music Unlimited 75 milioni di brani di cui 7 milioni in alta qualità.

Ascolto offline

Con Apple Music puoi scaricare i brani che preferisci sul tuo dispositivi per ascoltarli anche quando internet non è disponibile. La stessa funzione è disponibile anche per gli utenti paganti e Prime di Amazon Music.

Radio

Apple Music integra tre radio in diretta, i singoli programmi delle radio in diretta, e le radio tradizionali locali e internazionali, oltre ad altre stazioni radio tematiche create da esperti del settore.

Amazon Music integra varie Stazioni su generi e brani in tutti i piani disponibili.

Podcast e Audiolibri

Apple Music è un servizio di musica in abbonamento, non si occupa di Podcast che sono organizzati su iTunes o Musica su computer, e nell’app Podcast su mobile. Non si occupa nemmeno di Audiolibri che sono in vendita singolarmente nell’app Libri.

Amazon Music ha una raccolta di Podcast mentre per gli Audiolibri c’è il servizio dedicato Audible.

App e dispositivi compatibili

Apple Music: dispositivi connessi alla rete via browser, Mac con iTunes o Musica, iPod Touch, iPhone, iPad, Apple Watch, HomePod, Apple TV, CarPlay, PC con iTunes, smartphone Android, Amazon Echo, Amazon FireTV, alcune smart TV Samsung.

Amazon Music: Amazon Echo, tablet Fire, FireTV, dispositivi connessi alla rete via browser, Mac, PC, iPod Touch, iPhone, iPad, telefoni Android,  Chromecast ecc…

Ricerca di nuova musica

Apple Music chiede all’inizio che generi e che artisti apprezziamo, poi propone alcune playlist o album simili ai nostri, ma spinge più su mix di nostra musica e nuove uscite. In Apple Music si può cercare una canzone dal suo testo. 

Amazon Music in sostanza ci propone la musica con playlist tematiche e ci permette di creare playlist personalizzate.

Condivisione di musica

Apple Music consente di seguire amici iscritti, condividere playlist, condividere via messaggio brani e vedere cosa gli amici stanno ascoltando. Amazon Music non ha ancora opzioni simili.

Altoparlanti e assistenti intelligenti

Apple Music può essere usato su HomePod e HomePod mini, e Amazon Echo. Per Google Home era in arrivo l’integrazione ma i lavori non sembrano essere mai stati completati.

Amazon Music può essere usato con la voce su Amazon Echo.

Ricapitolando

A livello di qualità i servizi sono paragonabili a patto che paghiate il massimo su Amazon music, quindi Apple a parità di caratteristiche è più economica. Però tutti i clienti Prime hanno comunque un piccolo ma apprezzabile numero di brani da ascoltare gratuitamente. I contenuti di Apple Music sono gestiti da persone in carne e ossa, mentre Amazon Music ha solo playlist tematiche. Se avete prodotti Apple, Apple Music è preinstallata e più compatibile (anche con Alexa).

Tutto chiaro? Ora passiamo a parlare di soldi.

Costo e periodo di prova

Apple Music

Voce: 4,99€ al mese
Una versione completa ma usabile solo con Siri su qualsiasi dispositivo compatibile.

Studenti: 4,99€ al mese
Una versione scontata per studenti

Individuale: 9,99€ al mese
Ascolta quello che vuoi dove vuoi senza pubblicità e a massima qualità. Scarica la musica per ascoltarla offline, segui le radio e gli amici.

Famiglia (6 persone): 14,99€ al mese

Apple Music è anche compreso nel piano Apple One Individuale (14,95€ al mese) e Famiglia (19,95€ al mese). Scopri tutto su Apple One.

Amazon Music

Free: gratuita
Piano gratuito con pubblicità, selezione di brani molto limitata, qualità limitata, impossibilità di scaricare.

Prime: compresa in Prime
Ascolta quello che vuoi dove vuoi senza pubblicità in un catalogo più ampio ma non ampissimo. Scarica la musica per ascoltarla offline, ascolta anche in viaggio musica di qualità normale.

Unlimited: 9,99€ al mese
Tutto il catalogo Unlimited in alta qualità per una persona.

Unlimited Family: 14,99€ al mese
Tutto il catalogo Unlimited in alta qualità per sei persone

Unlimited Solo: 3,99€ al mese
Pacchetto per chi ascolta tutto il catalogo Unlimited in alta qualità su un solo Amazon Echo.

Puoi provarlo gratis per 3 mesi senza impegno.

Cosa ho scelto io

Io tenevo la mia musica su iTunes Match per ascoltarla in streaming (ho parecchi brani da CD che non si trovano da nessuna parte) e, saltuariamente, ascoltavo Spotify Free. Poi ho attivato Apple One (per le mie esigenze imperdibile) e quindi adesso, tra le altre cose, uso Apple Music e mi piace molto perché ho trovato molta musica. Ho provato Amazon Music quando ho installato Alexa in casa e non mi ha entusiasmato rispetto ad Apple Music però è un buon servizio, anche se mi sembra eccessivo il costo del piano Unlimited.

Conclusioni

Preferisco decisamente Apple Music. Tu valuta i dispositivi che hai e se sei cliente Prime prova anche Amazon Music gratuitamente, poi potrai valutare se accontentarti, passare alla versione Unlimited o direttamente ad Apple Music.

Prova gratis Amazon music Unlimited per 3 mesi

Perché ti conviene diventare un utente Prime

Fonti: iPhoneItalia AppleMusic Apple Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.