mosquito-alert-copertina

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo articolo ti parlerò di Mosquito Alert, un’app che aiuta gli scienziati a monitorare le specie invasive di zanzara nel nostro paese.

Le zanzare non sono solo un fastidio, possono anche veicolare malattie come la West Nile Disease, la Chikungunya e la Dengue. I casi di malattie tropicali in Italia sono in aumento, per questo è importante tenerle sotto osservazione. Solo in questo modo gli scienziati potranno avere i dati necessari per poter studiare il fenomeno e elaborare le giuste contromisure.

Mosquito Alert

mosquito-alert-app

Per questo motivo, dopo il lancio in Spagna, è partito anche in Italia il progetto di scienza partecipata Mosquito Alert.
Il progetto mette a disposizione di tutti i cittadini l’app Mosquito Alert, realizzata per monitorare e riconoscere le zanzare in collaborazione con l’Università La Sapienza, Unibo, l’Istituto Superiore di Sanità, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie e del MUSE di Trento.

Usare Mosquito Alert è molto semplice: vi basterà fare una foto a una zanzara per permetterne il riconoscimento e quindi aiutare gli scienziati a monitorare la diffusione delle specie invasive.  Oltre alle singole zanzare, potrete segnalare anche punture di zanzara e tombini e sottovasi dove queste possono riprodursi e prosperare.

mosquito-alert

Il Dottor Beniamino Caputo, coordinatore dell’app, ha invitato tutti i cittadini a partecipare, voi lo farete?
Partecipando al progetto, aiuterete gli scienziati ad avere i dati per tenere sotto controllo la situazione e, quando necessario, intervenire. In cambio l’app vi darà l’accesso a numerose informazioni sulle zanzare e alla loro distribuzione sul territorio.

L’applicazione è disponibile per iOS e Android.

Fonti: Allertazanzarevirus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.