Come attivare l'autenticazione a due fattori per il tuo Apple ID

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questa mini guida ti spiegherò come attivare l’autenticazione a due fattori per il tuo Apple ID e perché è una cosa molto importante.

Una importanza spesso sottovalutata

Di base, in difesa del tuo Apple ID (ovvero del tuo profilo alla base di tutti i servizi e prodotti di Apple che hai acquistato) ci sono solo username e password. Questi non sono sufficienti per proteggere in modo efficace il vostro profilo e vista la sua importanza è in caso di ricorrere all’autenticazione a due fattori per stare più sicuri.

Cosa può fare un malintenzionato

Un malintenzionato in possesso dei dati del tuo Apple ID potrebbe fare davvero molti danni: potrebbe spiare i tuoi movimenti, acquistare coi vostri soldi, rubare i tuoi dati e le tue foto, annullare i tuoi backup, disattivare trova il mio iPhone sul tuo telefono, formattare da remoto i tuoi dispositivi. È decisamente uno scenario da evitare.

L’autenticazione a due fattori

Con l’autenticazione a due fattori attivata le cose cambiano.
Quando accedi col tuo Apple ID a un nuovo dispositivo
o sul sito di iCloud, dovrai autorizzare l’autenticazione da un’altro dei tuoi dispositivi. Apparirà una notifica e, dopo aver autorizzato,  dovrai inserire un codice che ti verrà fornito (è possibile richiedere il dato anche via SMS).
In questo modo un malintenzionato con i vostri dati di accesso non potrà più accedere senza farsi notare e senza che il proprietario acconsenta al suo accesso.

Questa piccola complicazione comparirà solo accedendo sui nuovi dispositivi o loggando su servizi di Apple da browser ancora non autenticati, quindi succederà molto di rado, però farà una grande differenza in termini di sicurezza.

Requisiti

Per poter attivare l’autenticazione a due fattori dovete avere uno dei seguenti dispositivi con il rispettivo software aggiornato:

  • iPhone, iPad o iPod touch con iOS 9 o successivi;
  • Mac con OSX El Capitan o successivi.

Come attivare l’autenticazione a due fattori su iOS

  1. Apri “Impostazioni“;
  2. Apri “iCloud” (nelle versioni più recenti clicca in alto sul tuo nome);
  3. Apri “Password e Sicurezza“;
  4. Tocca “Abilita l’autenticazione a due fattori“;
  5. Tocca “Continua” e segui le istruzioni.

Ti verrà chiesto il tuo numero di telefono che potrà ricevere l’SMS per l’autenticazione e lo verificherà subito inviandovi un codice da inserire per completare la procedura.

Come attivare l’autenticazione a due fattori su macOS

  1. Apri il menu Apple in alto a sinistra;
  2. Clicca su “Preferenze di Sistema“;
  3. Clicca su “ID Apple” o “iCloud” (a seconda della versione del macOS);
  4. Clicca su “Sicurezza” o “Password e sicurezza“;
  5. Clicca su “Abilita l’autenticazione a due fattori“.

L’unico limite

L’unico modo per bucare l’autenticazione a due fattori è riuscire ad accedere fisicamente a uno dei dispositivi registrati o, al numero di telefono su cui si è fatta la prima attivazione. Purtroppo alcuni riescono in questa seconda strada clonando la SIM della vittima, ma per farlo servono i vostri documenti! È decisamente più complicato. Comunque fate sempre attenzione alla ricezione di strani messaggi o chiamate che potrebbero far pensare che qualcuno stia usando il vostro numero al posto vostro, e nel caso chiamate subito la vostra compagnia telefonica per verificare che non ci siano problemi.

Conclusioni

Abbiamo visto come attivare l’autenticazione a due fattori. La procedura è semplice, ma offre una grande sicurezza in più, oltre a rendere possibile alcune funzioni aggiuntive con Apple Watch. Vi consiglio di abilitarla subito!

Alcuni prodotti compatibili con questa funzionalità:

Fonte: Apple

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.