Tutto su Apple TV

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo approfondimento ti parlerò di Apple TV per fare un po’ di chiarezza.

Facciamo chiarezza

Apple TV oggi è un nome che fa pensare sia a un’app che ad un hardware che ad un servizio in abbonamento di Apple, che confusione!

Storia

Un tempo c’era solo una Apple Tv ed era un media center che si collegava alla televisione per vederci contenuti provenienti dal Mac o dalla Rete.
Poi è stato annunciato un servizio in abbonamento chiamato AppleTV+, fruibile tramite l’app Apple TV e quindi al media center sono stati aggiunte le parolina “HD” e “4K”. 

2020

Oggi tutti questi nomi simili fanno parecchia confusione negli utenti, tanto che ho già sentito parecchie sciocchezze in proposito…
Insomma, serve un po’ di chiarezza. Vediamo allora tutto in ordine e nel dettaglio:

Apple TV

Una App che raccoglie i contenuti video che Apple vende o noleggia, quindi di Apple TV+ di iTunes Movies e di altri partners che variano da stato a stato.
L’app può essere installata su iOS, iPadOS, AppleTV HD o 4K e macOS, su dispositivi come la FireTV o Roku ecc… ma anche direttamente su tanti smart tv di produttori terzi.

Apple TV+

Un servizio in abbonamento (tipo Netflix) con contenuti esclusivi di vari generi, prodotti da Apple con la collaborazione di grandi professionisti del settore. Acquistando un prodotto Apple qualificato (informatevi bene) avete diritto a un anno di abbonamento gratuito. Per usufruirne si deve utilizzare l’app Apple TV o visitare il sito dedicato.

Apple TV HD

Il media center/extender di Apple di base.

  • Risoluzione FullHD con connettore HDMI 1.4.
  • Processore A8
  • Connessioni WiFi ac, Ethernet 10/100 e Bluetooth 4.0

Si collega alla TV e permette l’installazione di applicazioni, giochi e lo streaming da dispositivi iOS e macOS al televisore con la funzione mirroring. Supporta anche account multipli in modo che ogni utente in famiglia possa avere le sue app e la sua interfaccia personalizzata.

Si controlla tramite un telecomando touch incluso nella confezione (che si ricarica tramite porta Lightning) o direttamente da iPhone e iPad senza neanche la necessità di installare un’app dedicata.

Apple TV 4K

La versione con prestazioni superiori.
Rispetto al modello HD può vantare:

  • Risoluzione 4K con qualità HDR e suono Dolby Atmos e connettore HDMI 2.0a.
  • Processore A10X a 64 bit
  • Connessioni WiFi ac Gigabit Ethernet e Bluetooth 5
  • Disponibile anche in taglio con memoria doppia per chi vuole installare tante app.

Le altre funzioni rimangono invariate.

Cosa puoi fare con Apple TV HD e 4K

Tante app nell’App Store

Le applicazioni disponibili sono davvero tante e le trovate sull’App Store direttamente sulla TV, ovviamente ci sono quelle dei servizi streaming, tipo Netflix e Disney+, ma ci sono anche videogiochi (anche del servizio Apple Arcade), app per l’allenamento e tanto altro.

Videogiochi con controller PlayStation e Xbox

Per giocare alla grande con tutti i giochi disponibili puoi utilizzare anche i controller bluetooth delle console di videogiochi più blasonate.


Hub domestico

Puoi farle diventare Hub domestico, ovvero occuparsi delle automazioni e dei programmi domotici dell’App Casa e permette di controllare la domotica dovunque tu sia. Basta loggare col proprio Apple ID nelle impostazioni.

Visualizzazione foto iCloud

Puoi anche visionare tutte le foto e gli album della tua libreria di foto direttamente sul televisore. Se, come me, ami librerie di foto selezionate e ordinate sarà un piacere per gli occhi.

Ascolto Apple Music

Sulla TV è possibile gestire ogni dettaglio del vostro account Apple Music e ascoltare tutto quello che si desidera direttamente in televisione.

Accessori

Ci sono numerosi accessori dedicati. Ad esempio cover per i telecomandi, supporti da muro, controller alternativi.

Conclusioni

Abbiamo visto che il nome  può generare un po’ di confusione, ma abbiamo anche capito che le cose non sono poi così complicate. Non sappiamo se l’adozione di questo nome per l’app possa indicare una futura dismissione o profonda trasformazione degli hardware, per il momento io considero l’acquisto di una Apple TV (HD o 4K) consigliato (soprattutto perché proietta sulla televisione tanti contenuti validi e attiva l’hub domestico di Homekit per la casa domotica) mentre vedo con meno interesse l’app e i suoi contenuti in abbonamento (che devono fare ancora parecchi strada per concorrere seriamente coi competitor).

Fonti: Apple, Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.