Logitech Crayon, una delle alternative a Apple Pencil

Ciao sono Giorgio Pozzi e in questo approfondimento ti mostrerò quelle che sono le migliori alternative a Apple Pencil disponibili. Purtroppo non ho potuto provarle tutte, ma mi sono dovuto anche fidare delle recensioni altrui.

Rimani aggiornato su tecnologia e scienza facilmente!
Iscriviti subito al gruppo Facebook Tecnologia portami via!

Se non sai molto di Apple Pencil ti consiglio di leggere il mio articolo su Tutto quello che devi sapere di Apple Pencil.

Perché

Apple Pencil è un prodotto fantastico: leggero, elegante, funzionale, però costa molto e molti utenti potrebbero accontentarsi di un dispositivo simile ma con caratteristiche inferiori. Insomma, è sempre bello avere un po’ di scelta. Se volete il meglio, però, Apple Pencil è la vostra scelta, se non altro per la sua integrazione software/hardware imbattibile.

Alternative

Mi raccomando sempre di verificare la compatibilità col vostro iPad perché ci sono tanti modelli differenti e non sempre i prodotti sono compatibili tra loro.

LOGITECH CRAYON

L’ho citata anche nell’articolo complessivo su Apple Pencil perché è un pennino pensato per le scuole che esordì da subito insieme a Apple Pencil come soluzione a “basso costo”. Non è sensibile alla pressione, quindi non è adatta al disegno, però per il resto va benissimo e il marchio Logitech è una garanzia di qualità.

WACOM BAMBOO FINELINE

Una penna digitale di Wacom dedicata agli appunti e al disegno, ha un design un po’ banale ma è morbida al tatto e sensibile alla pressione, e ha un tasto programmabile. Per proteggere la punta puoi ruotarla facendola rientrare quando non sta usando le penna. Si ricarica via USB.

WACOM BAMBOO SKETCH

Una penna digitale di Wacom dedicata agli sketch, con un design ergonomico e una punta fine, due pulsanti personalizzabili, punte della penna di vari tipi per avere il feedback preferito e sensibile alla pressione. Si ricarica tramite un adattatore USB.

ADONIT NOTE+

Dall’aspetto scuro e realizzato in alluminio, è un prodotto valido e compatibile con praticamente tutti i dispositivi (controllate sempre). È sensibile alla pressione e a suo vantaggio ha la possibilità di configurare un tasto per aggiungere funzioni veloci.

ZSPEED

Parlano bene anche di questa penna dall’aspetto un po’ meno solido e provvisto oltre alla punta, di retro capacitivo, costa davvero poco. Si ricarica via USB.

Conclusioni

Questa è solo una selezione di quelle che mi sono sembrate le alternative più valide, dunque non mancano le possibilità per chi cerca una alternativa a Apple Pencil, tenetelo in considerazione.

Fonti: Wired, Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.