Inviare le foto da iPhone al computer

da-iphone-al-computer

Sarà capitato anche a voi di dover spedire al computer una foto dall’iPhone. Può essere utile nel flusso di lavoro, può essere determinante per evitare che il vostro iPhone finisca lo spazio interno, oppure può essere utile per scambiare le fotografie con i vostri amici. A prescindere dalle vostre motivazioni, queste sono le prime (e probabilmente le migliori) opzioni che mi sono venute in mente. Le ho divise in funzione della “destinazione”.
Se vi state organizzando per voi stessi o se volete un metodo veloce per spedire agli altri
.

Se avete bisogno di farlo subito verso computer di altri:

Subito, verso computer vostri o altrui.

AirDropInviare con AirDrop:

  • solo per Mac e iOS recenti.
  • funziona anche se non si è collegati allo stesso WiFi.
  • non libera spazio su iPhone.

AirDrop manda le foto da un dispositivo all’altro senza che serva una rete di appoggio o un cavo. Su Mac lo trovate nella barra laterale del Finder, su iOS in condividi. Per poter ricevere documenti in questo modo su iOS va attivata l’opzione nel centro di controllo (per trovarla  tenete premuto in mezzo ai quattro pulsanti rotondi di Modalità aereo, WiFi, Bluetooth e Dati, il riquadro si espanderà rivelando anche AirDrop), su Mac basta attendere dopo aver cliccato sulla voce della barra laterale.

email iconInviare una Email

  • universale
  • entrambi i dispositivi devono essere collegati a Internet
  • non libera spazio su iPhone

Ok, è una banalità ma magari non ci avete pensato. Potete anche scegliere la dimensione della foto, ma non potete mandarne più di 5 per volta. Cliccate sul tasto condividi e scegliete email.
Facile!

Inviare con AirDroid

  • Per raggiungere computer con Android
  • è necessario installare un’app sul proprio iPhone e sul dispositivo Android
  • non è famosa per la sua sicurezza (stiamo comunque parlando di Android…)

Se il destinatario usa Android (può capitare anche su computer ormai) per semplificarvi la vita potete utilizzare quest’app che permette di spedire foto (ma non solo) in modo del tutto analogo ad AirDrop (da cui ha decisamente tratto ispirazione pur evolvendosi poi in un prodotto molto diverso.

usb logoCollegare il cavo USB-Lightning o 30pin

  • Possibile sia su Mac che PC (con notevoli differenze)
  • permette di liberare spazio su iPhone (opzionale)
  • Sconsigliabile per ragioni di sicurezza

Potete collegare iPhone al computer col cavetto di ricarica (dovete scollegarlo dall’alimentatore) infatti dalla parte opposta allo spinotto che collegate a iPhone, è un normale USB. Su Mac potrete usare Foto (o iPhoto su vecchi Mac) per scaricare una o anche tutte le foto, poi dovrete scegliere se svuotare il telefono o meno. Su Windows troverete iPhone nei dispositivi di Esplora Risorse (come una chiavetta usb, per intenderci) e potrete copiare manualmente le foto dove volete (in questo modo potete accedere solo a foto e filmati, non ad altri documenti del telefono). 

 

Invece se siete disposti a organizzarvi e volete le foto del vostro iPhone sul vostro computer:

Da preparare tra i propri dispositivi.

icloud photo libraryAttivare la Libreria Foto iCloud

  • a pagamento
  • quasi universale (non si parla di Android o Linux)
  • libera un po’ di spazio su iPhone se ben configurata

Apple permette di conservare automaticamente le foto di iPhone su iCloud. Lo spazio che regala a ogni utente è di soli 5 GB (appena sufficienti per il backup del telefono) quindi per tenerci le foto, di fatto,  sarà necessario l’acquisto in abbonamento di spazio aggiuntivo (tra i più economici sulla piazza).

Con la libreria foto iCloud attivatutti i vostri dispositivi (iPhone, iPad, Mac, PC, AppleTV…) fanno riferimento a una sola libreria sui server Apple. Avrete tutte le vostre foto, organizzate in modo identico ovunque. Per risparmiare spazio sarà inoltre possibile attivare una opzione che permette di avere con sé solo una versione compressa finché non venga richiesta una funzione che richieda l’originale. Il tutto è completamente automatico.

Su Mac Libreria foto iCloud richiede l’applicazione Foto (di serie sui sistemi operativi compatibili, a occhio tutti i Mac dal 2009 in poi), su Windows è necessario installare il pannello di controllo iCloud per Windows dal sito di Apple, e le foto si salveranno direttamente in una cartella apposita dentro la cartella Immagini. Su iPhone, iPad e Apple Tv il tutto avviene direttamente nell’applicazione Foto (ma per attivare il tutto è necessario visitare la sezione foto di Impostazioni).

icloud photo libraryLasciare attivo Streaming foto di iCloud

  • gratis
  • quasi universale (non si parla di Android o Linux)
  • non libera spazio su iPhone

Se avete un iPhone, di default esiste una copia temporanea di sicurezza delle ultime vostre foto (no video e no live photo). Questa copia di sicurezza accessibile solo a voi dura un mese dallo scatto, è gratuita e non occupa spazio rispetto ai vostri 5GB su iCloud.
Foto (o iPhoto, quindi funziona anche con sistemi più vecchi) su un computer con lo stesso ID Apple dell’iPhone scaricherà ogni foto che è presente sullo streaming e la salverà nella vostra libreria fotografica sul computer. Se tenete l’applicazione su Mac quasi sempre aperta, le foto arrivano abbastanza in fretta, altrimenti bisognerà aspettare che vengano scaricate tutte quelle precedenti. Lo streaming sarà accessibile per tutti i dispositivi Apple collegati allo stesso Apple ID, ma anche ai PC con il pannello di controllo iCloud per Windows installato.

cloud-iconIscriversi a Cloud alternativi

  • alcuni completamente gratuiti ma con vincoli
  • altri a pagamento o gratis solo per poco spazio 
  • non liberano spazio su iPhone se non manualmente

Google Foto: L’app per iPhone permette di caricare foto illimitate in alta qualità (alta ma non originale) su questo cloud in modo completamente gratuito. Se volete la qualità originale le foto andranno a occupare lo spazio di Google Drive di ci i primi 15GB sono liberi, mentre per andare a dimensioni maggiori è necessario sottoscrivere un abbonamento. L’applicazione per iPhone permette di svuotare il rullino di iPhone dopo averlo sincronizzato, in modo da liberare spazio sul telefono e conservare copia delle foto sul loro cloud. Il tutto è accessibile via browser da qualsiasi computer dove, autenticandosi, sarà possibile aggiungere foto, scaricarle e accedere a funzioni avanzate non ancora integrate nell’app.

Dropbox:  permette di caricare le foto sul cloud dal telefono direttamente o se collegato al computer, inoltre permette anche di salvare gli screenshot del computer sul cloud. Può quindi essere utile come le precedenti, ma gratuitamente offre molto meno spazio (intorno ai 2GB) e in questo caso lo spazio su iPhone non viene liberato a meno che non si proceda a una cancellazione manuale delle foto dopo averle trasferite sul cloud e salvate altrove.

Amazon Prime: Se siete clienti Amazon Prime allora dovreste sapere che avete diritto all’archiviazione illimitata di fotografie grazio a Prime Foto. Potete accedere a queste foto da mobile o da computer, quindi potrebbe non essere necessario inviare nulla.

Inviare al computer le foto che abbiamo su iPhone non sarà comodissimo, ma non è nemmeno così difficile. Su Mac quasi non serve, oppure è molto rapido, su Win le possibilità non mancano e in generale, ci sono tane alternative disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.